Annuncio sgombero

From FabLabGenovaWiki
Jump to: navigation, search
Video del FabLab la mattina del 4 Giugno, dopo lo sgombero

Il 4 Giugno 2014 con un atto violento è stato posto termine ad uno tra i più ampi, longevi e proficui progetti di autogestione mai tentato in questa città. Ci scusiamo con chi, oggi o nei prossimi giorni, avrebbe voluto usufruire del nostro lavoro e dei nostri spazi perchè non ci troverà lì a portare avanti il laboratorio come abbiamo fatto negli ultimi due anni. Abbiamo portato via parte dei macchinari e degli utensili e con il resto del Laboratorio Buridda stiamo valutando il percorso migliore per tornare ad offrire alla città quello che le è stato sottratto. Nel frattempo abbiamo bisogno di tutta la vostra solidarietà, della solidarietà di tutti quelli che pensano che Genova meriti ancora e più di prima un posto come il Buridda e come il fabLab, abbiamo bisogno della vostra solidarietà concreta in ogni forma: partecipate alle nostre iniziative, parlate con le persone e spiegategli cosa hanno perso, parlate con le persone e spiegategli cos'altro potranno perdere se faranno ancora finta di niente. Intanto vi diamo appuntamento a presto con la fresa che gira, le stampanti 3D in funzione e ancora più potenzialità per i vostri progetti.

Aggiornamento 14 Giugno

Sabato 14 Giugno, dopo dieci giorni di manifestazioni ed iniziative, in seguito allo sgombero del 4 Giugno, ha preso vita la 'Street Parade della Città di Sotto, un corteo pensato per rivendicare tutti i movimenti di autogestione e dissenso presenti nella città di Genova.

Questa "parata" si è conclusa con l'occupazione dello stabile dell'ex-magistero in corso Montegrappa 39, che ospiterà i laboratori del Buridda; questa nuova occupazione non è affatto un punto di arrivo ma piuttosto un nuovo inizio: nonostante lo spazio sia ottimo e funzionale per le attività presenti nel vecchio edificio di via Bertani, tutto è da ricostruire partendo da quelle aree che permettono alla Buridda di vivere e senza le quali il FabLab Genova così come lo conosciamo non sarebbe mai potuto nascere.

La mole di lavoro necessaria per rendere nuovamente agibile l'edificio è enorme e richiederà il contributo di tutti.

Fintanto che questi primi lavori non saranno conclusi non sentiamo di poter riprendere l'attività del FabLab in senso stretto, ma invitiamo chiunque creda nel nostro progetto a partecipare alle assemblee collettive che si terranno il lunedì sera e ad aiutare nei lavori di riorganizzazione.

La nostra speranza è quella di poter rendere nuovamente disponibile il servizio che abbiamo dato alla città nel più breve tempo possibile.

Aggiornamento Settembre

A seguito dello sgombero sopra descritto, ci siamo rimboccati le maniche per cercare di ripristinare il prima possibile la Buridda e il Fablab. Ad oggi una grossa mole di lavori è stata ompletata e altrettanti sono in attualmente corso. A causa di impegni precedentemente presi e che non abbiamo voluto disattendere, come attività fablab abbiamo dato priorità alla preparazione delle esposizioni che porteremo alla Maker Faire 2014[1] a Roma dall'1 al 3 Ottobre. Il fablab è ancora in assetto operativo essenziale e chiuso al pubblico, per permettere i lavori necessari al ripristino della Buridda e per la preparazione della Maker Faire. Esauriti gli impegni sopra descritti, concentreremo tutti i nostri sforzi sull'riapertura del lab al pubblico. Daremo aggiornamenti dopo la Fiera. Se qualcuno nel frattempo passasse da Roma, può trovarci lì. Se volete, potete anche dare un'occhiata alla nostra pagina Facebook[2], per monitorare lo stato dei lavori.

Aggiornamento Novembre

Dopo la lunga interruzione dovuta allo sgombero della vecchia sede del Buridda in via Bertani 1 ( sgombero del 4 Giugno ), siamo finalmente pronti a ripartire! La prima apertura al pubblico è fissata per martedì 18 Novembre 2014, dalle ore 21:00. Ci trovate al piano semi-interrato dell'ex-magistero occupato in corso Montegrappa, 39. Da ora in avanti, riprenderanno le attività del laboratorio così come erano state interrotte in via Bertani. Vi aspettiamo numerosi!